Politiche ambientali e di sicurezza

Da questa pagina è possibile consultare, e scaricare nel formato pdf, tutti i documenti sulle politiche ambientali e di sicurezza del Gruppo Montenegro.

 

Politica Ambientale MONTENEGRO

Scarica il documento in pdf

MONTENEGRO è da sempre impegnata ad aumentare il valore del Gruppo, delle aziende e dei prodotti con l’obiettivo di realizzare uno sviluppo ambientalmente sostenibile.

MONTENEGRO attraverso l’implementazione di uno specifico Sistema di Gestione Ambientale, si impegna, a contribuire attivamente alla diffusione e al rispetto dei seguenti principi che ispirano la Direzione e tutto il personale aziendale nello svolgimento delle proprie funzioni.

  • Mantenimento della conformità alle leggi, regolamenti vigenti ed agli altri requisiti volontari sottoscritti dall’organizzazione e correlati ai propri aspetti ambientali;
  • Monitoraggio e valutazione degli aspetti ambientali al fine di assicurare che tutti i processi aziendali siano ambientalmente sostenibili;
  • Individuazione, gestione e riduzione degli impatti ambientali diretti e indiretti correlati alle attività al fine di bilanciare la sostenibilità delle attività programmate ed i risultati ottenibili perseguendo una sempre maggiore efficienza dei processi;
  • Rafforzamento della cultura aziendale finalizzata all’impegno in ambito ambientale e al miglioramento continuo.

MONTENEGRO sulla base della valutazione dei propri aspetti ambientali ha individuato delle aree di intervento specifiche e gli obbiettivi prioritari su cui focalizzare le attività di miglioramento:

  • Orientare le scelte di gestione in modo da incentivare l’adozione di strategie sostenibili volte a contenere il consumo di risorse energetiche e materiali prevenendo altresì l’inquinamento ambientale;
  • Ottimizzare la gestione dei rifiuti speciali prodotti, privilegiando ove possibile il riutilizzo, il riciclo ed il recupero;
  • Ridurre i rischi ambientali attraverso attività mirate di monitoraggio, controllo, organizzazione di risposta alle emergenze ed adeguata formazione del personale aziendale;
  • Diffondere a tutti gli stakeholder la cultura del rispetto per l’ambiente (personale, clienti, fornitori, istituzioni ecc.) attraverso il loro sempre maggiore coinvolgimento al fine di perseguire il miglioramento nella gestione degli aspetti ambientali diretti ed indiretti.

Gli impegni assunti con la “POLITICA AMBIENTALE” costituiscono le basi per la definizione di Piani di Miglioramento specifici per il Gruppo per la realizzazione dei quali la Direzione si impegna ad assicurare le risorse ed il supporto necessari.

Politica per la Salute e Sicurezza sul Lavoro MONTENEGRO San Lazzaro (Bo)

Scarica il documento in pdf

Montenegro ritiene che obiettivo primario e parte integrante della propria attività sia perseguire globalmente la Sicurezza e la Salute dei Lavoratori.

Il Consiglio di Amministrazione ha quindi riconosciuto l’opportunità di istituire, mantenere e documentare un Sistema di Gestione della Sicurezza che sia conforme alla norma internazionale OHSAS 18001, certificabile a cura di un istituto di certificazione accreditato presso Accredia.

Al fine di contribuire attivamente ad uno sviluppo sostenibile Montenegro, si impegna affinché :

  • fin dalla fase di definizione di nuove attività, o nella revisione di quelle esistenti, gli aspetti della sicurezza siano considerati contenuti essenziali;
  • siano individuati e valutati in maniera oggettiva tutti i rischi connessi alle attività svolte dai lavoratori  presenti e connessi ai luoghi di lavoro;
  • siano adottati tutti gli accorgimenti tecnico-gestionali volti a prevenire ovvero limitare ogni possibile evento che possa provocare infortunio o malattie professionali;
  • tutta la struttura aziendale (dirigenti, preposti, lavoratori, ecc..) partecipi, secondo le proprie attribuzioni e competenze, al raggiungimento degli obiettivi di sicurezza assegnati affinché:
    • la progettazione dei servizi, la scelta delle attrezzature, i luoghi ed i metodi di lavoro, oltre agli aspetti organizzativi siano realizzati in modo da salvaguardare la salute e la sicurezza dei lavoratori;
    • l’informazione sui rischi aziendali sia diffusa a tutti i lavoratori e la formazione degli stessi sia effettuata ed aggiornata con specifico riferimento alla mansione svolta;
    • si faccia fronte con rapidità, efficacia e diligenza a necessità emergenti nel corso delle attività lavorative;
    • siano promosse la cooperazione fra le varie risorse aziendali, la collaborazione con organizzazioni sindacali e imprenditoriali e con enti esterni preposti alla vigilanza;
    • siano rispettate tutte le leggi ed i regolamenti vigenti, formulate procedure e ci si attenga agli standard aziendali individuati con senso di responsabilità;
    • siano gestite le proprie attività con l’obiettivo di prevenire incidenti, infortuni e malattie professionali; siano indirizzate a tale scopo la progettazione, la conduzione e la manutenzione dei luoghi e delle attrezzature di lavoro;
    • siano promosse e supportate ricerche per ampliare la conoscenza degli effetti delle proprie attività in tema di sicurezza e salute sul lavoro;

La Direzione, conscia della necessità del miglioramento continuo delle attività aziendali, eseguirà annualmente il Riesame del Sistema di Gestione della Sicurezza, durante il quale:

  • sarà misurata l’efficacia dei processi aziendali, inquadrata in una valutazione complessiva di efficienza;
  • saranno definiti e riesaminati gli obiettivi per la sicurezza;
  • verranno verificati i progetti di miglioramento, nell’ambito della razionalizzazione della gestione aziendale in tutte le sue aree.

L’Azienda si impegna anche affinché questo non sia considerato un traguardo ma il punto di partenza: il Sistema  istituito deve definire un metodo di conduzione che, partendo dalla pianificazione di tutte le attività rilevanti ai fini della sicurezza, ne permetta una gestione accurata ed il successivo miglioramento.

Al fine di rendere attivo ed efficacie il Sistema di Gestione della Sicurezza sul sito di San Lazzaro (Bo), sono:

  • messe a disposizione il personale e le infrastrutture necessarie a garantire  condizioni di sicurezza: in particolare tutti i lavoratori sono dotati dei dispositivi di protezione individuale specifici per la propria attività e per i rischi a cui sono esposti e tutti, nessuna eccezione, si impegnano ad utilizzarli sulla base dello specifico addestramento ricevuto;
  • stati previsti approfonditi piani di formazione, informazione e addestramento per i lavoratori, i preposti, i dirigenti, tutto il Personale del Servizio di Prevenzione e Protezione; in particolare il Personale verrà costantemente addestrato per essere pronto ad affrontare nel modo più appropriato le situazioni di emergenza;
  • stabiliti , impiegati e riesaminati periodicamente degli specifici indicatori di performance per il monitoraggio costante dell’efficacia del Sistema di Gestione della Sicurezza, avendo anche fissato uno specifico programma di audit interno.

Ogni incidente, mancato incidente o avvenimento pericoloso, deve essere puntualmente registrato ed analizzato, affinché i dati raccolti siano diffusi ed utilizzati per un costante riesame della valutazione dei rischi, al fine di evitare il ripetersi dell’evento.

Il personale esterno è tutelato nel corso delle attività che svolge presso il sito di San Lazzaro (Bo), grazie ad una attenta valutazione preliminare dei possibili rischi di interferenza a cui può andare incontro e ad una puntuale formazione ed informazione preventiva sulle procedure aziendali interne e sulle precauzioni da prestare sul luogo dove svolgerà il suo lavoro.

L’Azienda garantirà un sostegno adeguato per poter conseguire gli obiettivi prefissati, verificando se la diffusione della Politica della Sicurezza sia compresa da tutti, promuovendo qualsiasi intervento atto a sensibilizzare e coinvolgere tutto il personale per raggiungere gli obiettivi programmati nel rispetto degli aspetti etici.

È nostra ferma convinzione che la Salute e la Sicurezza dei Lavoratori siano un’esigenza imprescindibile per l’azienda e che qualunque azione svolta a tutelarle costituisca non un onere, bensì un prezioso investimento nel futuro della Montenegro.

Politica per la Salute e Sicurezza sul Lavoro MONTENEGRO Teramo

Scarica il documento in pdf

La MONTENEGRO ritiene che obiettivo primario e parte integrante della propria attività sia perseguire globalmente la Sicurezza e la Salute dei Lavoratori.

Il Consiglio di Amministrazione ha quindi riconosciuto l’opportunità di istituire, mantenere e documentare un Sistema di Gestione della Sicurezza che sia conforme alla norma internazionale OHSAS 18001, certificabile a cura di un istituto di certificazione accreditato presso Accredia.

Al fine di contribuire attivamente ad uno sviluppo sostenibile MONTENEGRO, si impegna affinché :

  • fin dalla fase di definizione di nuove attività, o nella revisione di quelle esistenti, gli aspetti della sicurezza siano considerati contenuti essenziali;
  • siano individuati e valutati in maniera oggettiva tutti i rischi connessi alle attività svolte dai lavoratori  presenti e connessi ai luoghi di lavoro;
  • siano adottati tutti gli accorgimenti tecnico-gestionali volti a prevenire ovvero limitare ogni possibile evento che possa provocare infortunio o malattie professionali;
  • tutta la struttura aziendale (dirigenti, preposti, lavoratori, ecc..) partecipi, secondo le proprie attribuzioni e competenze, al raggiungimento degli obiettivi di sicurezza assegnati affinché:
    • la progettazione dei servizi, la scelta delle attrezzature, i luoghi ed i metodi di lavoro, oltre agli aspetti organizzativi siano realizzati in modo da salvaguardare la salute e la sicurezza dei lavoratori;
    • l’informazione sui rischi aziendali sia diffusa a tutti i lavoratori e la formazione degli stessi sia effettuata ed aggiornata con specifico riferimento alla mansione svolta;
    • si faccia fronte con rapidità, efficacia e diligenza a necessità emergenti nel corso delle attività lavorative;
    • siano promosse la cooperazione fra le varie risorse aziendali, la collaborazione con organizzazioni sindacali e imprenditoriali e con enti esterni preposti alla vigilanza;
    • siano rispettate tutte le leggi ed i regolamenti vigenti, formulate procedure e ci si attenga agli standard aziendali individuati con senso di responsabilità;
    • siano gestite le proprie attività con l’obiettivo di prevenire incidenti, infortuni e malattie professionali; siano indirizzate a tale scopo la progettazione, la conduzione e la manutenzione dei luoghi e delle attrezzature di lavoro;
    • siano promosse e supportate ricerche per ampliare la conoscenza degli effetti delle proprie attività in tema di sicurezza e salute sul lavoro;

La Direzione, conscia della necessità del miglioramento continuo delle attività aziendali, eseguirà annualmente il Riesame del Sistema di Gestione della Sicurezza, durante il quale:

  • sarà misurata l’efficacia dei processi aziendali, inquadrata in una valutazione complessiva di efficienza;
  • saranno definiti e riesaminati gli obiettivi per la sicurezza;

verranno verificati i progetti di miglioramento, nell’ambito della razionalizzazione della gestione aziendale in tutte le sue aree.

L’Azienda si impegna anche affinché questo non sia considerato un traguardo ma il punto di partenza: il Sistema  istituito deve definire un metodo di conduzione che, partendo dalla pianificazione di tutte le attività rilevanti ai fini della sicurezza, ne permetta una gestione accurata ed il successivo miglioramento.

Al fine di rendere attivo ed efficacie il Sistema di Gestione della Sicurezza sul sito di Teramo, sono:

  • messe a disposizione il personale e le infrastrutture necessarie a garantire  condizioni di sicurezza: in particolare tutti i lavoratori sono dotati dei dispositivi di protezione individuale specifici per la propria attività e per i rischi a cui sono esposti e tutti, nessuna eccezione, si impegnano ad utilizzarli sulla base dello specifico addestramento ricevuto;
  • stati previsti approfonditi piani di formazione, informazione e addestramento per i lavoratori, i preposti, i dirigenti, tutto il Personale del Servizio di Prevenzione e Protezione; in particolare il Personale verrà costantemente addestrato per essere pronto ad affrontare nel modo più appropriato le situazioni di emergenza;
  • stabiliti , impiegati e riesaminati periodicamente degli specifici indicatori di performance per il monitoraggio costante dell’efficacia del Sistema di Gestione della Sicurezza, avendo anche fissato uno specifico programma di audit interno.

Ogni incidente, mancato incidente o avvenimento pericoloso, deve essere puntualmente registrato ed analizzato, affinché i dati raccolti siano diffusi ed utilizzati per un costante riesame della valutazione dei rischi, al fine di evitare il ripetersi dell’evento.

Il personale esterno è tutelato nel corso delle attività che svolge presso il sito di Teramo, grazie ad una attenta valutazione preliminare dei possibili rischi di interferenza a cui può andare incontro e ad una puntuale formazione ed informazione preventiva sulle procedure aziendali interne e sulle precauzioni da prestare sul luogo dove svolgerà il suo lavoro.

L’Azienda garantirà un sostegno adeguato per poter conseguire gli obiettivi prefissati, verificando se la diffusione della Politica della Sicurezza sia compresa da tutti, promuovendo qualsiasi intervento atto a sensibilizzare e coinvolgere tutto il personale per raggiungere gli obiettivi programmati nel rispetto degli aspetti etici.

È nostra ferma convinzione che la Salute e la Sicurezza dei Lavoratori siano un’esigenza imprescindibile per l’azienda e che qualunque azione svolta a tutelarle costituisca non un onere, bensì un prezioso investimento nel futuro della MONTENEGRO.

Politica per la Salute e Sicurezza sul Lavoro MONTENEGRO Zola Predosa

Scarica il documento in pdf

Montenegro ritiene che obiettivo primario e parte integrante della propria attività sia perseguire globalmente la Sicurezza e la Salute dei Lavoratori.

Il Consiglio di Amministrazione ha quindi riconosciuto l’opportunità di istituire, mantenere e documentare un Sistema di Gestione della Sicurezza che sia conforme alla norma internazionale OHSAS 18001, certificabile a cura di un istituto di certificazione accreditato presso Accredia.

Al fine di contribuire attivamente ad uno sviluppo sostenibile Montenegro, si impegna affinché :

  • fin dalla fase di definizione di nuove attività, o nella revisione di quelle esistenti, gli aspetti della sicurezza siano considerati contenuti essenziali;
  • siano individuati e valutati in maniera oggettiva tutti i rischi connessi alle attività svolte dai lavoratori  presenti e connessi ai luoghi di lavoro;
  • siano adottati tutti gli accorgimenti tecnico-gestionali volti a prevenire ovvero limitare ogni possibile evento che possa provocare infortunio o malattie professionali;
  • tutta la struttura aziendale (dirigenti, preposti, lavoratori, ecc..) partecipi, secondo le proprie attribuzioni e competenze, al raggiungimento degli obiettivi di sicurezza assegnati affinché:
    • la progettazione dei servizi, la scelta delle attrezzature, i luoghi ed i metodi di lavoro, oltre agli aspetti organizzativi siano realizzati in modo da salvaguardare la salute e la sicurezza dei lavoratori;
    • l’informazione sui rischi aziendali sia diffusa a tutti i lavoratori e la formazione degli stessi sia effettuata ed aggiornata con specifico riferimento alla mansione svolta;
    • si faccia fronte con rapidità, efficacia e diligenza a necessità emergenti nel corso delle attività lavorative;
    • siano promosse la cooperazione fra le varie risorse aziendali, la collaborazione con organizzazioni sindacali e imprenditoriali e con enti esterni preposti alla vigilanza;
    • siano rispettate tutte le leggi ed i regolamenti vigenti, formulate procedure e ci si attenga agli standard aziendali individuati con senso di responsabilità;
    • siano gestite le proprie attività con l’obiettivo di prevenire incidenti, infortuni e malattie professionali; siano indirizzate a tale scopo la progettazione, la conduzione e la manutenzione dei luoghi e delle attrezzature di lavoro;
    • siano promosse e supportate ricerche per ampliare la conoscenza degli effetti delle proprie attività in tema di sicurezza e salute sul lavoro;

La Direzione, conscia della necessità del miglioramento continuo delle attività aziendali, eseguirà annualmente il Riesame del Sistema di Gestione della Sicurezza, durante il quale:

  • sarà misurata l’efficacia dei processi aziendali, inquadrata in una valutazione complessiva di efficienza;
  • saranno definiti e riesaminati gli obiettivi per la sicurezza;
  • verranno verificati i progetti di miglioramento, nell’ambito della razionalizzazione della gestione aziendale in tutte le sue aree.

L’Azienda si impegna anche affinché questo non sia considerato un traguardo ma il punto di partenza: il Sistema  istituito deve definire un metodo di conduzione che, partendo dalla pianificazione di tutte le attività rilevanti ai fini della sicurezza, ne permetta una gestione accurata ed il successivo miglioramento.

Al fine di rendere attivo ed efficacie il Sistema di Gestione della Sicurezza sul sito di Zola Predosa (Bo), sono:

  • messe a disposizione il personale e le infrastrutture necessarie a garantire  condizioni di sicurezza: in particolare tutti i lavoratori sono dotati degli eventuali dispositivi di protezione individuale specifici per la propria attività e per i rischi a cui sono esposti e tutti, nessuna eccezione, si impegnano ad utilizzarli sulla base dello specifico addestramento ricevuto;
  • stati previsti approfonditi piani di formazione, informazione e addestramento per i lavoratori, i preposti, i dirigenti, tutto il Personale del Servizio di Prevenzione e Protezione; in particolare il Personale verrà costantemente addestrato per essere pronto ad affrontare nel modo più appropriato le situazioni di emergenza;
  • stabiliti , impiegati e riesaminati periodicamente degli specifici indicatori di performance per il monitoraggio costante dell’efficacia del Sistema di Gestione della Sicurezza, avendo anche fissato uno specifico programma di audit interno.

Ogni incidente, mancato incidente o avvenimento pericoloso, deve essere puntualmente registrato ed analizzato, affinché i dati raccolti siano diffusi ed utilizzati per un costante riesame della valutazione dei rischi, al fine di evitare il ripetersi dell’evento.

Il personale esterno è tutelato nel corso delle attività che svolge presso il sito di Zola Predosa (Bo), grazie ad una attenta valutazione preliminare dei possibili rischi di interferenza a cui può andare incontro e ad una puntuale formazione ed informazione preventiva sulle procedure aziendali interne e sulle precauzioni da prestare sul luogo dove svolgerà il suo lavoro.

L’Azienda garantirà un sostegno adeguato per poter conseguire gli obiettivi prefissati, verificando se la diffusione della Politica della Sicurezza sia compresa da tutti, promuovendo qualsiasi intervento atto a sensibilizzare e coinvolgere tutto il personale per raggiungere gli obiettivi programmati nel rispetto degli aspetti etici.

È nostra ferma convinzione che la Salute e la Sicurezza dei Lavoratori siano un’esigenza imprescindibile per l’azienda e che qualunque azione svolta a tutelarle costituisca non un onere, bensì un prezioso investimento nel futuro della Montenegro.

Continuando normalmente la tua navigazione acconsenti ad utilizzare i cookie, sempre in forma anonima.

Informativa sui cookie
Chiudi